Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  12/09/2014 14.19.31 | Sezione Varie Varie

Raccolta fondi contro l'illegalità nella P.A. - Obiettivo raggiunto!


L'alveare è pronto per le api
L'alveare è pronto per le api

La raccolta fondi per appellare l’Ordinanza 8028 18/07/2014 del Tar Lazio, Sezione 3a, avviata da Dirpubblica con il Regolamento del 26/07/2014 (vedi http://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=1372 ) ha avuto successo.



La raccolta fondi per appellare l’Ordinanza 8028 18/07/2014 del Tar Lazio, Sezione 3a, avviata da Dirpubblica con il Regolamento del 26/07/2014 (vedi http://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=1372 ) ha avuto successo.


In buona sostanza si è trattato di un grande caleidoscopio, limitato come limitata è stata la richiesta, ma estremamente significativo. DIRPUBBLICA si riconferma quale espressione di quel pubblico impiego che lotta dall’interno per una P.A. forte e autorevole, ma prima di tutto rispettosa della legalità, trasparente nella sua azione, fondamentalmente onesta.Ciò che il Sindacato ha chiesto, gli è stato dato; in particolare si è verificato quanto DIRPUBBLICA auspicava particolarmente: l’intervento dei non iscritti e quello dei Colleghi delle altre Amministrazioni. A ciò deve aggiungersi la non trascurabile circostanza che hanno aderito anche persone non appartenenti alla famiglia del pubblico impiego: cittadini comuni e imprenditori.

La verifica richiesta da DIRPUBBLICA è quindi giunta a buon fine e per questo, ieri, è stato dato mandato ai legali del Sindacato di presentare appello contro l’Ordinanza 8028 18/07/2014 del Tar Lazio, Sezione 3°.

DIRPUBBLICA ringrazia tutti coloro che le hanno conferito la propria fiducia fornendole, anche, i necessari mezzi economici per affrontare il nuovo percorso, compresa l’immunità da una improbabile ma possibile condanna alle spese.

Un’ultima questione va chiarita, soprattutto per rendere giustizia ai sostenitori: la legittimazione attiva di DIRPUBBLICA appartiene alla res iudicata, in ogni caso le ordinanze cautelari non alimentano la giurisprudenza. La questione degli incarichi dirigenziali conferiti dall’Agenzia delle Entrate non è ancora definita dovendosi pronunciare la Corte Costituzionale, ma non è così per la legittimazione attiva del Sindacato che è stata riconosciuta dal Consiglio di Stato con sentenza inappellabile sul punto (vedi Cds, sez. 4a, 18/11/2013) stanti le medesime controparti ora comparse di fronte alla Sezione 3a del TAR Lazio (Agenzia delle Entrate e MEF).

Roma, 12 settembre 2014.

Allegati:

Download   20140912_comunicato_403.pdf
(Comunicato del 12/09/2014 - 341,2Kb)

Gallery



Tags RACCOLTA FONDI, CONCORSO 403 DIRIGENTI ENTRATE, APPELLO, ORDINANZA 8028, TAR SEZIONE 3, LAZIO