Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  11/11/2014 00.40.34 | Sezione Entrate Entrate

“..'cca nisciuno è fesso!” - Seconda puntata.


Pulcinella sorridente.
Pulcinella sorridente.

C'è un nuovo corso nell'Agenzia delle Entrate?



Ricordate “..'cca nisciuno è fesso!” del 2 luglio 2014? (http://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=1362)

Con istanza di accesso ai documenti amministrativi del 25/06/2014, presentata ai sensi degli artt. 22 ss. della legge 7 agosto 1990, n. 241, e succ. int. e mod., la Dirpubblica aveva chiesto alla Direzione Regionale per la Campania dell’Agenzia delle Entrate di accedere agli atti del procedimento di conferimento dell’incarico dirigenziale “Capo Ufficio Attività Immobiliari – DR Campania”. Ciò in quanto detto incarico risultava attribuito (a funzionario non dirigente) già prima della scadenza dei termini per la presentazione delle dichiarazioni di disponibilità da parte dei vari interpellati.

 

In un primo momento, la predetta Direzione Regionale, con nota n. 2014/45230 del 01/08/2014, respingeva l’istanza di accesso, adducendo la carenza di legittimazione di Dirpubblica, fornendo giustificazioni, in ogni caso, in ordine al modus operandi seguito nel conferimento dell’incarico in questione.

 

La Dirpubblica si è vista, quindi, costretta a proporre ricorso ai sensi dell’art. 116 c.p.a. dinanzi al T.A.R. Campania – Napoli affinché questi, riconosciuta la sua legittimazione all’esercizio dell’actio ad exibendum, ordinasse all’Agenzia delle Entrate l’ostensione della documentazione richiesta. In proposito, la Dirpubblica invocava la giurisprudenza formatasi su ricorsi da essa stessa proposti proprio nei confronti della predetta Agenzia in ordine alla sua legittimazione a ricorrere (cfr. T.A.R. Lazio – Roma, sez. II, 13 gennaio 2011, n. 260; Cons. Stato, sez. IV, 18 novembre 2013, n. 5451), peraltro di recente confermata dal Consiglio di Stato con ordinanza 22 ottobre 2014, n. 4811, nonché un precedente specifico riguardante altra pronuncia che aveva riconosciuto alla medesima Dirpubblica il diritto di accedere proprio ai documenti concernenti il conferimento degli incarichi dirigenziali (vedi T.A.R. Sicilia - Palermo, sez. I, 5 dicembre 2011, n. 2258).

 

Con nota n. 62942 del 07/11/2014, la Direzione Regionale della Campania, muovendo dalla premessa per cui «dall’azione intrapresa in sede contenziosa, si desume che i chiarimenti a suo tempo forniti non sono stati ritenuti soddisfattivi da Dirpubblica», «rivalutando l’istanza», ha ritenuto «di accogliere l’accesso richiesto».

 

La Dirpubblica, nel registrare con favore ciò che si augura rappresenti un “nuovo corso” dell’Agenzia delle Entrate, non limitato ai rapporti interni, comunica che fornirà successive notizie in merito all’ottenuta attività di accesso, al termine delle relative operazioni (e se necessario, durante lo svolgimento delle stesse).


Gallery



Tags Tar, Campania, Direzione regionale, nuovo corso, incarichi, nisciuno è fesso, 02/07/2014.