Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  29/11/2014 01.04.38 | Sezione Varie Varie

Conferenza Programmatica del PD Roma, è intervenuta Marianna Madia - Sciopero del 1° dicembre 2014


La ministra fredda
La ministra fredda

C’è un male assoluto nel Pubblico Impiego contro cui è legittima ogni protesta. Su questa evidenza dei fatti, parte da Dirpubblica solo un parere positivo ad approfittare dell’occasione, rivolto alle coscienze individuali, libere come sempre; giammai un'adesione in senso tecnico!



 

DIRPUBBLICA ha partecipato alla Conferenza Programmatica di venerdì 28/11/2014, che si è tenuta a Roma, presso il Teatro Quirino, invitati dal Segretario del PD Roma, Lionello Cosentino. Hanno parlato il senatore Marco Causi; il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il ministro Marianna Madia. Di quest’ultima riportiamo alcune affermazioni che ci sono sembrate interessanti.

“Bisogna dare il primato alla scelta; non si può più rimanere in attesa di qualcosa che non c'è, è necessario adottare delle scelte. La critica che fa male è quello di dire che sono state fatte scelte non di sinistra ma l’attuale governo è il solo che ha posto un tetto agli stipendi dei supermanager ed è il solo che fatto in modo che i lavoratori, sia pubblici che privati, sia stabili che pregari, ricevano circa 1.000 Euro in più al mese. 

 

La riforma della P.A. è una riforma per tutti coloro che stanno sul Territorio; è una riforma che si fa con i lavoratori della PA che ne costituiscono il motore.

 

Trasparenza: nuova cultura di governo ad ogni livello dal Comune allo Stato.

 

Bisogna recuperare la fiducia fra le Amministrazioni. Attualmente le Amministrazioni  non parlano fra loro, neppure nelle conferenze di servizi, anzi sono reciprocamente ostili. La cultura dell'ostilità è divenuto un mezzo per esercitare il potere.

 

Cultura innovativa delle Amministrazioni come qualità di vita dei cittadini.

 

Noi oggi stiamo governando tutto (Stato, Regioni e Comuni - in specie a Roma), non abbiamo il diritto di fallire! Quando si governa tutto, fallire non è un diritto, ma è un dovere cambiare”.

 

 

Sciopero del 1° dicembre 2014

 

C’è un male assoluto nel Pubblico Impiego contro cui è legittima ogni protesta. Su questa evidenza dei fatti, parte da Dirpubblica solo un parere positivo ad approfittare dell’occasione, rivolto alle coscienze individuali, libere come sempre; giammai un'adesione in senso tecnico!


Gallery



Tags Conferenza Programmatica PD Roma, Lionello Cosentino, Marco Causi, Nicola Zingaretti, Marianna Madia.