Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  11/09/2015 01.41.05 | Sezione Entrate Entrate

Assegnazione di posti dirigenziali alle Entrate. Decide tutto il Vescovo!


Decide tutto il Vescovo.
Decide tutto il Vescovo.

Alle ore 24.00 di Venerdì 11 settembre 2015, scadono i termini per presentare, da parte dei 341 dirigenti di 2a fascia in servizio presso l’Agenzia delle Entrate, la candidatura per non oltre tre posizioni dirigenziali da scegliere fra le 747 disponibili.



Alle ore 24.00 di oggi

Venerdì 11 settembre 2015

 Scadono i termini

 

per presentare, da parte dei 341 dirigenti di 2a fascia in servizio presso l’Agenzia delle Entrate, la candidatura per non oltre tre posizioni dirigenziali da scegliere fra le 747 disponibili di cui ad un apposito elenco allegato al relativo avviso del 31/08/2015; ciò … “Alla luce delle disposizioni di organizzazione interna in applicazione della spending review adottate con atto n. 105471 del 5 agosto 2015 …” (vedi http://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=1526). Peccato che proprio il 5 agosto 2015 il Segretario Generale di questa Federazione, Giancarlo Barra, abbia presentato una circostanziata denuncia al Procuratore Regionale del Lazio della Corte dei Conti contro i direttori e i componenti pro tempore del Comitato di Gestione dell’Agenzia delle Entrate avendo arrecato all’Erario un danno (secondo le stime di Dirpubblica) di € 49.861.391,00 proprio per non aver applicato la Spending Review (art. 23-quinquies, comma 1, lett. A, n.2 e comma 2 del D.L. 06/07/2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 135 - vedi http://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=1519). C’è da dire che l’Agenzia “scordarella” dovrà anche gestire le nuove posizioni organizzative previste dall’art. 4 bis del D.L. 19/06/2015, n. 78 convertito con modificazioni dalla L. 6 agosto 2015, n. 125; una disposizione che, durante la settimana scorsa, una “manina” ha tentato di far abrogare dal Consiglio dei Ministri, contrastata, però, da un’altra più potente “manona”. Quante vergognose beghe, vero!? E stiamo parlando del Fisco!

Tornando a noi, l’assestamento dei posti dirigenziali avverrà secondo un rito del tutto inquisitorio … per il quale … decide tutto il “Vescovo”. Eppure, per assegnare semplici deleghe di funzioni dirigenziali (dai dirigenti ai funzionari) lo stesso articolo 4 bis del DL citato prescrive: “…una procedura selettiva con criteri  oggettivi  e  trasparenti … [riservata] … a funzionari della  terza  area,  con  un'esperienza  professionale  di almeno cinque anni nell'area stessa … tenendo  conto  della specificità della  preparazione,  dell'esperienza  professionale  e delle capacità  richieste  a  seconda  delle  diverse  tipologie  di compiti, nonché della  complessità  gestionale  e  della  rilevanza funzionale e organizzativa degli uffici interessati … “.

Allegati:

Download   x_20150831_interpello_747dirigenti.pdf
(Interpello 747 dirigenti - 195,4Kb)
Download   x_20150831_interpello_747dirigenti_allA.pdf
(Interpello 747 dirigenti - All. A - 966,5Kb)
Download   x_20150831_interpello_747dirigenti_allB.pdf
(Interpello 747 dirigenti - All. B - 396,4Kb)
Download   x_20150831_interpello_747dirigenti_allC.pdf
(Interpello 747 dirigenti - All. C - 430,3Kb)


Tags 11/09/2015 - 747 posizioni dirigenziali, Entrate, interpello, spending revieu