Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  13/01/2016 02.16.22 | Sezione Entrate Entrate

L'Agenzia delle Entrate tradisce la Costituzione - 3a puntata, 1° atto


Una professionalità esterna.
Una professionalità esterna.

La Dirstat-Finanze (che, senza soluzione di continuità ora si chiama DIRPUBBLICA) previde espressamente gli esiti dello stravolgimento dell'Agenzia delle Entrate, già nel novembre del 2000.



Il Presidente Onorario Aggiunto del Consiglio di Stato, Salvatore Giacchetti, sulla rivista Lexitalia (n. 7 del 8 luglio 2015) ha analizzato gli effetti della smania di privatizzazione e dell’esaltazione del libero mercato che hanno colpito il legislatore italiano alla fine del secolo scorso; in questo quadro ha formulato un “referto” sull’istituzione fiscale italiana per antonomasia, l’Agenzia delle Entrate, siglando una terribile diagnosi: “alto tradimento economico e … attentato alla Costituzione”.

 

La Dirstat-Finanze (che, senza soluzione di continuità ora si chiama DIRPUBBLICA) previde espressamente questi esiti già negli anni a cavallo fra il 2° e il 3° millennio, prova ne è uno dei numerosi articoli sull’argomento che apparvero sulla stampa. Vi invitiamo, pertanto, a rileggere una pagina di IL MESSAGGERO del 9 novembre 2000 dove, Giancarlo Barra, “ … numero uno della Dirstat-Finanze” presagì tutto quello che Salvatore Giacchetti ha oggi constatato e confermato.

Allegati:

Download   20001109_da_IlMessaggero.pdf
(IL MESSAGGERO del 09/11/2000 - 271,4Kb)


Tags amarcord, il Messaggero, Piero Cacciarelli, agenzie fiscali