Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  14/03/2017 19:03:37 | Sezione Lavoro Lavoro

Ministero del Lavoro, in Camera di Consiglio gli incarichi esterni dati agli interni!


La grande meretrice.
La grande meretrice.
Oggi 14/03/2017, nella Camera di Consiglio della Sezione III BIS del TAR Lazio, si è discussa la richiesta di sospensiva di DIRPUBBLICA contro il conferimento, nel Ministero del Lavoro, di incarichi esterni (dati ad interni), al fine di aggirare la regola costituzionale del pubblico concorso.

Oggi 14 marzo 2017, nella Camera di Consiglio della Sezione III BIS del TAR Lazio, è stata discussa la richiesta di sospensiva di DIRPUBBLICA (e di altri tre Colleghi risultati idonei in concorsi per la dirigenza pubblica) riguardante il conferimento, nel Ministero del Lavoro, di incarichi esterni (dati ad interni) ex articolo 19, comma 6 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165. E' questa una "usanza" ancora più scandalosa degli incarichi dirigenziali dati nelle Agenzie Fiscali, stigmatizzati dalla Sentenza n. 37 del 17 marzo 2015, ottenuta da DIRPUBBLICA, che viene praticata per aggirare la regola costituzionale del pubblico concorso fino ad escludere chi ha sostenuto e superato le prove di un regolare pubblico concorso. Continua, quindi, la battaglia civile di DIRPUBBLICA e dei suoi sostenitori al fine di contrastare l’illegalità (oramai) fisiologica in cui è rapidamente piombata la P.A. italiana, dopo un ventennio di privatizzazione, non per la perversione dei suoi appartenenti, ma per la colpa dei suoi vertici e l'omissione dei sindacati "rappresentativi".




Tags TAR LAZIO, 2 ter, Lavoro, 19 comma 6, incarichi dirigenziali, dirigenza