Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  24/12/2017 20.08.24 | Sezione Varie Varie

Buon Natale a tutti, chiunque e ovunque voi siate.


Una sola luce brilla nel buio.
Una sola luce brilla nel buio.

FINE GIORNATA È LA RUBRICA CON LA QUALE IL SEGRETARIO GENERALE DIRPUBBLICA COLLOQUIA PERIODICAMENTE CON I COLLEGHI ED I SIMPATIZZANTI DEL SINDACATO, CHE HANNO RITENUTO D’ISCRIVERSI ALLA SUA “MAILING-LIST” PERSONALE, RACCONTANDO E COMMENTANDO FATTI E NOVITÀ RACCOLTI NELL’ARCO DI UN DETERMINATO PERIODO O, APPUNTO, A ...... “FINE GIORNATA”.



Domenica 24 dicembre 2017

“Migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto

quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli.

È la vocazione naturale che li spinge …”. (Luigi Einaudi)

 

 

Carissimi,

desidero inviare, in questa occasione, qualche mio pensiero espresso prima di riunirmi con i miei familiari. A tutti auguro spensieratezza, almeno durante questa notte di attesa, ma sono particolarmente accanto a chi, per vari motivi, proprio in queste ore di festa, è nel turbamento, nella trepidazione o, peggio, nell’angoscia. Cosa posso fare? Poco o tanto che sia, penso a loro! Dovrei fare di più, ma almeno questo poco lo faccio. Sono accanto anche a coloro (forse più efficacemente, questa volta) che sono semplicemente di malumore perché indignati e scoraggiati dagli ultimi prodotti del Parlamento italiano sulla P.A. (quelli più devastanti perché di fine legislatura) e dai raffazzonati congegni della contrattazione sul pubblico impiego, partoriti (in fretta e furia) dopo dieci anni di stallo. Molti di questi mi dicono “… ma allora è stato tutto inutile” … “ricominciamo da capo?” … “siamo stanchi”! Ma non è già una gran cosa che DIRPUBBLICA esista? E che sia in grado di …. ricominciare?

 

Durante il recente Consiglio Nazionale ho fatto presente che, prima ancora di pensare di vincere la guerra (perché di questo si tratta), dobbiamo decidere da che parte stare e con chi stringere alleanza. In un momento di particolare enfasi ho sostenuto che la battaglia dei principi che ognuno di noi deve ingaggiare è a buon mercato. Non fare carriera, essere messi da parte, subire un procedimento disciplinare o una querela e mettere a rischio il patrimonio personale è poca cosa se si pensa alle conseguenze che, in altre epoche o (attualmente) in altre latitudini, hanno subito o subiscono coloro che hanno lottato o lottano per la libertà (come stiamo facendo tutti noi). Cosa ci direbbe l’irlandese James Connolly (guarda caso un sindacalista) se gli dicessimo che, per praticare la giustizia, non siamo diventati dirigenti? Quale reazione potrebbe avere il nostro Collega questore Giovanni Palatucci se gli dicessimo che ci definiamo martiri per essere stati estromessi e mobbizzati a causa della legalità? Come potremmo raccontare al nostro contemporaneo Zoran Đinđić che abbiamo lottato per lo Stato senza mai aver ricevuto neppure una lesione personale? Credete a me, abbiamo avuto, grazie a DIRPUBBLICA, l’opportunità di essere “Giusti” a buon mercato. Sostenete DIRPUBBLICA, chiunque e ovunque voi siate.

 

BUON NATALE A TUTTI.

Giancarlo Barra



Tags Fine Giornata, auguri, Natale, Giancarlo Barra