Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  30/12/2017 00.08.29 | Sezione Dogane Dogane

Concorso a 69 posti nell'Agenzia delle Dogane - Diffidato Kessler.


Nessuna tolleranza verso i corrotti ... parola di Giovanni Kessler.
Nessuna tolleranza verso i corrotti ... parola di Giovanni Kessler.

Pubblichiamo la diffida della Federazione DIRPUBBLICA, consegnata via pec nel pomeriggio di ieri 29/12/2017, al Direttore dell'Agenzia delle Dogane, ad annullare il concorso a 69 posti da dirigente di 2a fascia nella predetta Amministrazione.



E questa è la lettera di Giovanni Kessler ai Colleghi delle Dogane.

Il Direttore dell'Agenzia

 

20 novembre 2017

Cari colleghi,

qualche giorno fa, all’esito di un’indagine cui noi stessi abbiamo contribuito, tre funzionari delle Dogane sono stati arrestati. E’ un fatto doloroso, non solo per le conseguenze sulla vita e sulle famiglie dei funzionari coinvolti. In gioco c’è molto di più: la reputazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Non è questione di mero prestigio. E’ il modo in cui è percepito il servizio che svolgiamo, la nostra efficienza, la nostra stessa autorevolezza che vengono messi in discussione. Chi tradisce la missione che ci è affidata raggira i cittadini e l’Erario e al tempo stesso danneggia i propri colleghi, compromette la fatica di quanti agiscono ogni giorno nel rispetto delle regole, rischia di rendere più debole tutta l’Agenzia.

Per questo al nostro interno non deve esserci e non ci sarà alcuno spazio per la corruzione, intesa in ogni sua declinazione. Nessuna tolleranza potrà mai essere accordata a chi – a tutti i livelli, magari per un malinteso spirito di appartenenza – si dimostrasse connivente, accondiscendente od omertoso dinanzi a degenerazioni del genere. Poiché opera in settori economici complessi ed esposti al rischio della illegalità, l’Agenzia deve essere un avamposto dell’anticorruzione.

Con i dirigenti competenti stiamo analizzando questo episodio per migliorare i processi di prevenzione della corruzione. Questo non basta. La lotta alla corruzione è una responsabilità che chiama in causa ciascuno di noi, come individui e come servitori dello Stato. È uno sforzo, anzitutto culturale, che non possiamo che compiere insieme. Conto su di voi e sul vostro continuo contributo.

Giovanni Kessler"

Allegati:

Download   atto_di_diffida_(29-12-17).pdf
(Diffida a Giovanni Kessler - 748,3Kb)


Tags Diffida, concorso 69 posti, dirigenza, dogane, Kessler