Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  15/02/2018 00.44.46 | Sezione Lavoro Lavoro

Incarichi dirigenziali - Appellata la sentenza che aveva assolto l'Ispettorato Nazionale del Lavoro.



È stata appellata la sentenza 11811-2017 del TAR Lazio che aveva dichiarato il difetto di giurisdizione sul ricorso proposto da Dirpubblica contro il Ministero del Lavoro e l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, concernente le procedure per il conferimento di incarichi dirigenziali ai sensi dell’art. 19, co. 6, del D.Lgs. n. 165 del 2001.



Il 9 febbraio 2018 è stato presentato, dall’avv. Carmine Medici, il ricorso in appello avverso la sentenza del TAR Lazio del 28 novembre 2017, n. 11811 (vedi: http://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=1797), con la quale è stato dichiarato il difetto di giurisdizione del giudice amministrativo sul ricorso proposto da Dirpubblica contro il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e sui motivi aggiunti proposti anche nei confronti dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

 

Con tali atti si contestavano e si contestano le procedure per il conferimento di incarichi dirigenziali ex art. 19, co. 6, del D.Lgs. n. 165 del 2001, in favore di funzionari appartenenti alle due Amministrazioni, privi della qualifica dirigenziale, in difetto dei presupposti stabiliti dalla stessa norma citata e senza fare ricorso alla graduatoria del concorso per il reclutamento di 22 dirigenti, tuttora vigente.



Tags Ministero Lavoro, INL, Tar, CdS, 19 c. 6, d.lgs 165 2001