Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  29/06/2018 02.11.57 | Sezione Giustizia Giustizia

La nave sta affondando, ma a bordo è rimasta la ciurma!


Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede
Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede

Pubblichiamo la lettera che Giancarlo Barra ha inviato al Ministro Bonafede affinché chiuda immediatamente gli stabili di Via Hrand Nazariantz, a Bari, dove è rimasto il solo Personale Amministrativo (magistrati e dirigenti sono altrove).



"La prego illustrissimo sig. Ministro, di voler personalmente disporre la chiusura assoluta e definitiva dello stabile trasferendo in altra sede tutto il Personale Amministrativo che ancora vi presta servizio (mi sembra che i magistrati e i dirigenti siano tutti altrove), senza ulteriori ritardi. Nel chiedere ciò, mi appello, non solamente alla Sua sensibilità politica, ma soprattutto alla Sua umana coscienza".

Allegati:

Download   20180629_a_Bonafede_ministro_Giustizia.pdf
(La lettera a Bonafede del 29/06/2018 - 161Kb)
Download   20180621_da-DOG-giustizia_Bari_138500.pdf
(La lettera del DOG Giustizia del 21/06/2018 - 174Kb)
Download   20180620_da_ur-puglia.pdf
(La lettera dell'Unione Regionale Puglia del 20/06/2018 - 283,5Kb)


Tags Bari, Tribunale, crolli, Hrand Nazariantz, Barra, Bonafede