Dirpubblica

Ti piace l'operato di Dirpubblica e ne condividi obiettivi e valori? Sostienici con una donazione libera
con bonifico bancario IBAN IT22O0832703210000000006494 o carta di credito - PAYPAL

Data  27/11/2018 00.36.30 | Sezione Entrate Entrate

Agenzia delle Entrate e Dirpubblica. Scontro sui concorsi per dirigenti.



Diffondiamo l'articolo apparso ieri 26/11/2018 sull'edizione on line del Corriere del Mezzogiorno sui motivi dello scontro Dipubblica/Entrate.



·Corriere della Sera

·napoli  / cronaca

il caso

Agenzia delle Entrate e Dirpubblica Scontro sui concorsi per dirigenti

Secondo il sindacato non verrebbe applicato l’obbligo di nuove selezioni

Ro. Ru. 

Braccio di ferro tra l’Agenzia delle entrate e il sindacato dei dirigenti Dirpubblica. Secondo il sindacato, che ha sollevato il caso da Napoli, la direzione nazionale dell’Agenzia non ha ancora provveduto a bandire i concorsi per la nomina di 403 dirigenti dopo l’annullamento del precedente concorso del 2014, in seguito a una sentenza del Tar. Nel frattempo, Dirpubblica ha impugnato gli atti organizzativi adottati dall’agenzia delle entrate in base ai quali sono state conferite la delega di funzioni dirigenziali e, di recente, il Tar del Lazio, con riferimento ad analogo contenzioso avviato dalla Dirpubblica contro l’agenzia delle dogane, ha sollevato la questione di legittimità costituzionale della norma con la quale sono state previste le predette deleghe di funzioni licenziato (ordinanza numero 8253/2018).

Il sindacato dei dirigenti ha pure proposto ricorso sul «silenzio mantenuto dall’agenzia delle entrate sulla richiesta dalla stessa avanzata di bandire un concorso per 403 dirigenti persone esami ai sensi dell’articolo 4-bis del decreto 78 del 2015, così da risolvere, in maniera definitiva, la problematica della dirigenza dell’agenzia delle entrate».

Sempre secondo Dirpubblica, in attesa dei concorsi, sarebbero state introdotte posizioni organizzative di elevata responsabilità (Poer) le quali sarebbero posizioni dirigenziali diversamente denominate. Nel frattempo, si è saputo che il nuovo concorso riguarderebbe soli 160 dirigenti. Secondo il sindacato in tal modo si riduce «la dotazione organica dirigenziale in maniera drastica per favorire l’istituzione delle posizioni organizzative previste dalla legge 2017, per l’accesso non è previsto alcun concorso pubblico».

Ro. Ru.

26 novembre 2018 | 15:35



Tags Stampa, Corriere del Mezzogiorno, Corriere della Sera, Entrate, Poer, concorsi